Come scoprire il numero sconosciuto che ti chiama

Aiuto, non so di chi sia questo numero! Cosa fare in questi casi?

A meno che non si tratti di contatti personali o di persone che vi contattano per altre ragioni, quando il telefono squilla e non sapete di chi sia il numero all’interno di questo sito potrete trovare la risposta.

Che tormento quando vi chiamano e non sapete chi sia, vero? Il telefono squilla, magari nei momenti in cui non avreste alcuna voglia di rispondere, ed è solo l’ennesima telefonata pubblicitaria. Che lo vogliate chiamare telemarketing, pubblicità indesiderata, spam telefonico e così via, l’uso del telefono fin dall’invenzione del buon Meucci è stato ancora oggi concepito con l’inconveniente di creare disturbo al prossimo. Ecco perchè se non avete voglia di perdere il vostro tempo dietro all’ennesima, inutile offerta, stiamo creando un nuovo database di numeri di telefono che potrete facilmente consultare. La nostra community, al momento, non è ancora molto numerosa: ma grazie a Google riusciremo a crescere molto, nel corso degli anni.

Call center nun te temo: questo è un po’ il motto di questo nuovissimo portale dedicato al mondo del telemarketing e delle chiamate indesiderate.

A questo punto potete fare due cose:

  1. Andate a cercare il numero che vi sta disturbando.
  2. Contribuite a farci crescere, se vi va, segnalando un numero di potenziale spam qui.

Il nostro database viene aggiornato in tempo reale con numeri di telefono che, almeno in un caso, sono considerati sospetti, nel senso che:

  • effettuano chiamate indesiderate di spam o telemarketing;
  • infastidiscano l’utente con richieste o marketing aggressivo;
  • vadano a contattarlo senza che questi abbia espresso un consenso scritto (liberatoria per la privacy).

Al giorno d’oggi le chiamate che arrivano sui nostri cellulari non sempre provengono da numeri presenti in rubrica: ragion per cui scoprire chi ci chiama vuole essere lo scopo di questo sito.

Cercare un numero di cellulare o fisso online

Se cercate un numero in questo sito, dovrete andare nella home page e digitare il numero sconosciuto nella casella di ricerca a centro pagina; in questo modo cliccando su Chi è scoprirete quello che sappiamo su quel numero, potrete lasciare la vostra esperienza e leggere quelle di altri utenti, se presenti.

Come cercare un numero di telefono

Uno dei servizi più potenti in circolazione, a riguardo, è senza dubbio quello offerto da Sync.me: una vera e propria rubrica telefonica online che permette di risalire nel minimo dettaglio a qualsiasi numero di telefono.

Funziona sia con numeri fissi che di cellulare che di call center o centralini, e si fa così:

  • andare nel sito Sync.me;
  • se cercate un numero italiano selezionate Italia dall’icona a sinistra della casella di ricerca, altrimenti inserite un altro numero;
  • digitate il numero di telefono che state cercando nella casella di ricerca;
  • cliccate su Search per cercare il numero;
  • entro pochi secondo avrete l’anagrafica della persona o dell’azienda che corrisponde a quel numero, e saprete chi vi ha telefonato. Può darsi che il sito vi chieda un controllo antispam prima di vedere i dati, in modo da evitare che i dati siano sfruttati da script esterni oppure da contenuti di spam.

 

È legale usare questa app?

Apparentemente non c’è nulla di illecito nel disporre di dati relativi ai numeri di telefono, tanto più che un elenco telefonico di numeri ad oggi manca. Resta da capire come l’azienda abbia potuto mettere a disposizione quei dati, se fosse stata autorizzata a farlo e chi, eventualmente, glieli abbia venduti.

Per capirne di più sarebbe utile sentire un esperto di privacy in materia, anche alla luce del GDPR in vigore per il trattamento dei dati personali delle persone.

Cosa troveremo cercando un numero

Se cerchi un numero, in sostanza, il servizio ti restituisce (nella quasi totalità dei casi che ho testato, in pratica):

  1. il nome dell’intestatario;
  2. il corrispondente carrier o operatore telefonico (Wind, TIM, Tre, Vodafone, ecc.)

Io l’ho testato col mio numero personale di cellulare, e funziona davvero: trova il mio vero nome, e provandolo con altri numeri di telefono sembra funzionare nella totalità dei casi. Una cosa secondo me davvero impressionante, che esista un archivio del genere liberamente consultabile, nel quale uno cerca un numero di cellulare e lui ti restituisce il nome corrispondente.

Sync.me permette di cercare numeri di telefono per nome?

Se cercassimo un nome è possibile risalire al numero di cellulare? Sembra che al momento questa funzionalità non sia prevista, e – verrebbe da dire – per fortuna. Con la funzionalità premium dell’app, comunque, è possibile accedere ad ancora più dati di ogni numero, e si rimuove tutta la pubblicità dall’app e dal sito.

Dove scaricare l’app di sync.me

L’app di sync.me è selezionabile direttamente dall’app store di Google e sullo store della Apple.

Sapere chi chiama da numero anonimo

In genere quando ti chiamano con l’anonimo non è possibile risalire all’identità del chiamante: quando succede questo, in genere, è davvero un grande seccatura. Non si riesce a capire chi abbia chiamato, ad esempio se ci ritroviamo un certo numero di chiamate non risposte anonime.

Usare Whooming

Non è possibile cercare nulla, ovviamente, su internet: se ci chiama un numero di telefono che riusciamo a vedere possiamo risalire all’identità cercandolo in siti come il nostro, ad esempio, ma nel caso in cui il numero non sia visibile non c’è modo di farlo. Una delle app più utilizzate in questo ambito è senza dubbio Whooming, che è un servizio gratuito in grado di deviare ogni chiamata anonima ad un altro numero. Grazie a Whooming avrai la possibilità di sapere chi ti chiama con il numero anonimo (sconosciuto o anonimo che sia), ovunque ti trovi.

La registrazione è gratuita e necessita di fare login col proprio account Facebook, e poi ovviamente fornire il numero di telefono sul quale si stanno ricevendo le chiamate con numero non pubblico.

Operatori su cui è disponibile il servizio

Il servizio è disponibile su tutti i principali operatori: Wind, Tre, Tim, Vodafone e su quelli virtuali come Kena o Iliad.

Secondo metodo: la denuncia

Se ci sono gli estremi per farlo – ed è il caso delle molestie telefoniche – bisognerebbe fare una denuncia descrivendo l’accaduto, farsi mettere il proprio telefono sotto controllo e poi aspettare che il numero chiami una seconda volta. A quel punto saranno a disposizione gli strumenti, che diversamente non sarebbero disponibili, per poter risalire all’identità del chiamante. In questi casi, comunque, è fondamentale fornire più informazioni possibili alle autorità, quindi ad esempio:

  • data e ora della chiamata (è sufficente appuntarli su un foglio o consultare il registro delle ultime chiamate)
  • durata della chiamata
  • registrazione della chiamata (la funzionalità è integrata nelle ultime versioni di Android, ad esempio, e può essere realizzata con un’app specifica come ad esempio Call Recorder)

La cosa essenziale in questi casi è non farsi prendere dal panico e dalla preoccupazione, in modo tale da trovare una soluzione in tempi rapidi ed in modo efficace. Da quando si fa la denuncia a quando l’operatore telefonico riceverà la richiesta ufficiale di farvi sapere chi abbia chiamato possono trascorrere alcuni mesi. Per maggiori informazioni, in genere, è possibile chiedere ai carabinieri o alla polizia e farsi suggerire il modo migliore per procedere. Ovviamente, pero’, questo vale soltanto nei casi in cui si ricevano chiamate che diano fastidio, che arrechino preoccupazione o che contengano addirittura minacce.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *